15 49.0138 8.38624 1 1 4000 1 https://www.tifonapoli.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Contratto, nulla di fatto Sciopero confermato

0 Commenti

ROMA – Tanta buona volontà e altrettanti segnali positivi, alla fine per ora un nulla di fatto: solo la decisione di rivedersi per una speranzosa verifica. E’ terminato il primo incontro tra Lega di serie A e l’Assocalciatori in Federcalcio. E’ stata una lunga riunione interlocutoria (dalle 13 quasi fino alle 16) per cercare di scongiurare lo sciopero annunciato dall’Aic per le gare della 5/a giornata di campionato. E’ stato fissato per mercoledì, sempre nella sede della Figc di via Allegri, il secondo incontro.
CAMPANA: SCIOPERO CONFERMATO – Per ora comunque lo sciopero resta confermato: lo ha ribadito il presidente dell’Aic, Campana: “Quello di oggi è stato un incontro interlocutorio, la trattativa va avanti ma al momento lo sciopero resta”. “Ci rincontreremo mercoledì e venerdì prossimo – ha aggiunto Campana – ma restiamo in parte intransigenti su due degli otto punti del nuovo contratto proposti dalla Lega: l’obbligo per i giocatori di accettare i trasferimenti e la possibilità, sempre da parte delle società, di far allenare i giocatori fuori dalla prima squadra”.
BERETTA: TRATTATIVA SERRATA – “Lo sciopero proclamato spinge a una trattativa serrata, anche nei tempi”. E’ il commento del presidente della Lega di serie A, Maurizio Beretta, al termine della riunione. “Non so se lo sciopero dopo oggi si allontana – ha aggiunto Beretta – Dovremmo provarci fino all’ultimo. E’ difficile fare previsioni però ci
sono le condizioni per trovare un’ipotesi d’accordo”. Il numero uno della Lega ha voluto ribadire però il suo dissenso sulla decisione dei giocatori: “Lo sciopero resta per me una decisione inusuale e improvvida. Campana si è detto contrario a due degli otto punti previsti dalla nostra bozza di contratto, certo vuol dire che sugli altri sei la trattativa è a buon punto. Mercoledì ci rivedremo per cominciare a mettere le cose nero su bianco”.
repubblica.it

Indietro
Avanti