15 49.0138 8.38624 1 1 4000 1 https://www.tifonapoli.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Ciccio Marolda del Mattino: Definirla involuzione è un eufemismo!

2 Commenti

Nel corso della puntata odierna di “Amore… Azzurro”, programma sportivo in onda ogni mercoledì e sabato su Radio Amore, è intervenuto il collega Ciccio Marolda, storica firma de Il Mattino. Ecco alcuni passaggi dell’intervista: “L’involuzione del Napoli? Definirla un’involuzione è un eufemismo. Il Napoli giovedì sera non ha mai giocato. Gli azzurri hanno solo evidenziato tutti i propri limiti. Ora senza Lucarelli, il Napoli ha anche un’alternativa in meno nel reparto offensivo. L’unico vero acquisto messo a segno quest’estate dal club di De Laurentiis, è Cavani. Rispetto all’anno scorso, a centrocampo il Napoli non è migliorato. In difesa, invece, mi sembra addirittura peggiorato. Credo che la stagione della compagine partenopea sarà abbastanza dura, se Mazzarri non s’inventerà
qualcosa di nuovo e se la società a gennaio non dovesse intervenire sul mercato. La partita di domani sera? La Samp ha recuperato anche Pazzini. Non solo è una squadra capace di fare goal in qualsiasi momento, ma è una formazione dotata anche di un centrocampo abbastanza solido. Forse, è la difesa il reparto più debole della compagine blucerchiata. Il Napoli, invece, in questo momento è una squadra impaurita a causa dell’inizio di stagione non proprio esaltante. Come spiego questa involuzione degli azzurri? Credo sia, soprattutto, una questione di corsa più che di testa. Il Napoli non avendo grandissima qualità, deve correre molto per sopperire a qualche lacuna tecnica. La squadra è la stessa dell’anno scorso, il problema è che non corre più come nella passata stagione. Qualcosa si è inceppato. Tutte le squadre che in organico hanno giocatori di ritorno dal Mondiale, hanno evidenziato dei problemi in questo inizio di stagione. Tuttavia, giovedì sera ho visto una squadra senza idee. La fragilità difensiva? La difesa a tre in alcuni frangenti è un rischio.
Non credo, però, che sia una questione di modulo, ma di uomini. Il Napoli, non ha acquistato il centrale mancino che sarebbe servito. Campagnaro fisicamente non è al top, mentre Santacroce non ha giocato affatto bene in Europa League. Una squadra che ha ambizioni europee, non può sperare sempre in un miracolo di Grava. La campagna acquisti? Cavani escluso, non credo che Bigon abbia fatto questo grande mercato. Il Napoli si è illuso, dopo la grande stagione dell’anno scorso. Tuttavia, non si può fare calcio a grandi livelli, senza sostenere grandi investimenti”.
Fonte:Redazione Sportiva Radio Amore Campania

Indietro
Avanti