15 49.0138 8.38624 1 1 4000 1 https://www.tifonapoli.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Scritto per noi: Napoli archiviata Genova, ora c'è il Chievo di Andrea Cardinale

0 Commenti

Dalla depressione Utrecht all’entusiasmo Samp. E’ un Napoli finalmente ritrovato quello visto domenica sera al Marassi nel vittorioso match contro la Sampdoria. Dimenticato lo scialbo 0-0 nel debutto in Europa League contro gli olandesi dell’Utrecht, un’altra squadra, ben coordinata da Mazzarri, è scesa in campo a Genova smentendo ogni pronostico della vigilia e meritando una vittoria che sembrava ormai un miraggio dopo il rigore trasformato da Cassano. Reazione da grande squadra, 2-1 il risultato finale. E’ il momento, però, di archiviare la pratica doriana: domani sera turno infrasettimanale contro il Chievo dei miracoli, in cerca di riscatto dopo lo 0-1 subito in casa dal Brescia forse più in voga, certamente più stellare come Diamanti, il suo trascinatore. Se l’undici di Pioli soffre di vertigini, quello di Mazzarri sembra aver innestato la marcia giusta per continuare a proseguire sulla strada delle zone alte di classifica, soprattutto dopo un’analisi accurata dopo tre giornate di campionato, nella quale emerge che le dirette avversarie del Napoli (vedi Fiorentina e Palermo) continuano a trovare difficoltà nel loro cammino. Chiaro che ci si aspetterà una nuova prova di forza da un Napoli ancora sofferente nel rendere concrete le occasioni da goal, ma capace di reagire agli schiaffi ricevuti; è nel suo DNA, basti pensare alla scorsa stagione a due match in particolare: in casa contro il Milan (da 0-2 a 2-2) e a Torino contro la Juventus (da 0-2 a 3-2). Se sarà turnover, lo scopriremo solo nelle ultime ore precedenti alla partita, tuttavia Mazzarri pare non abbia intenzione di fare rivoluzioni, o almeno cambiamenti rilevanti: sebbene la difesa continui a dimostrare particolari defezioni, ad eccezione di una straordinaria prestazione di Grava e Campagnaro nella ripresa contro i blucerchiati, al centrocampo probabile l’utilizzo di Pazienza, punto cardine dello schema tattico del tecnico toscano, e Gargano autore domenica sera di una prova impeccabile e dell’assist del goal di Hamsik. Destinato ancora una volta a sedersi in panchina Yebda, che intanto ha ricevuto la convocazione in nazionale e prenderà parte all’incontro tra Repubblica Centrafricana e Algeria. Non dovrebbero esserci ripensamenti nemmeno per l’attacco: saranno confermati Hamsik, Lavezzi e Cavani dal primo minuto e Sosa impiegato nella ripresa o tenuto a riposo in vista della sfida di Cesena domenica all’ora di pranzo. Intanto è perfettamente riuscito l’intervento al ginocchio sinistro cui si è sottoposto l’attaccante azzurro Cristiano Lucarelli: cinque mesi di stop il “verdetto” del professor Mariani, autore dell’intervento chirurgico. E si rivede Bucchi, a disposizione già da oggi del mister. In attesa di domani, spontaneo chiedersi se la nuova quinta punta azzurra troverà spazio nello scacchiere di Mazzarri.
Andrea Cardinale

Indietro
Avanti