15 49.0138 8.38624 1 1 4000 1 https://www.tifonapoli.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Follia Napoli. Azzurri irriconoscibili al San Paolo dopo appena tre giorni!

2 Commenti

In un San Paolo da grandi occasioni, grazie anche ai prezzi accomodanti promossi dal presidente De Laurentiis, gli azzurri deludono le aspettative dei tifosi.
Andando alla cronaca della partita il Napoli alza fin da subito il ritmo mandando in difficoltà gli uomini di Pioli. Infatti già al 9’ gli azzurri passano in vantaggio sugli sviluppi di un angolo, Lavezzi sfiora di testa liberando sul secondo palo Cannavaro che,  liberamente insacca. Sembra che si  possa realizzare una goleada ma invece pian piano il Chievo comincia ad uscire dal guscio e a farsi pericoloso. Al 14’ bello spunto di Lavezzi che però sbaglia la misura del cross per Cavani.
Al 22’, nel momento migliore del Napoli, i clivensi pareggiano con un bel gol di Pellissier che insacca al volo su cross pennellato di Constant, giovane debuttante in serie A. Il Napoli cerca di reagire ma lo fa solo al 37’ con Hamsik che, su suggerimento di Gargano, evita Sorrentino calciando sulla traversa.
Nella ripresa il Chievo comincia a fare sul serio! Al 4’ bella uscita di De Sanctis che anticipa di un soffio Pellissier. Al 9’ la svolta, Pioli fa entrare Hernandes che dopo 3 minuti, servito da Pellissier, sigla il vantaggio infilando l’estremo difensore partenopeo dal limite dell’area. Chievo in vantaggio meritatamente. Al 16’ altro pericolo per il Napoli con De Sanctis che salva in extremis sul colpo di testa di Cesar sugli sviluppi di un angolo. Reazione del Napoli che cerca il pareggio prima al 22’ con una grande percussione di Lavezzi fermato da Andreolli che rischia il rigore, episodio sicuramente da rivedere alla moviola, e poi al 28’, con Hamsik che di testa non riesce a superare Sorrentino. Come spesso accade, la regola non scritta “gol sbagliato gol subito” colpisce ancora. Il Chievo, infatti, sul capovolgimento di fronte fa tris con Pellissier che si scaraventa su un retropassaggio (da ritiro della patente) di Cannavaro.
La gara si conclude con il Napoli che attacca a testa bassa ma non riesce più ad essere lucido mentre il Chievo Verona agisce di contropiede.
Da segnalare, infine, il debutto in serie A del giovane Dumitru, pochi minuti per lui.
Brutto stop dei partenopei a tre giorni dalla grande sfida con la Samp. Si pensava che il Napoli avesse già i tre punti in cassaforte invece, come spesso accade negli ultimi tempi, gli azzurri proprio in casa diventano vulnerabili.
Francesco Napolitano

Indietro
Avanti