15 49.0138 8.38624 1 1 4000 1 https://www.tifonapoli.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

MAREK HAMSIK “ORO DI NAPOLI” di Claudio D&#39Amato

0 Commenti

Napoli – Tre gol nelle ultime tre partite, quattro dall’inizio della stagione. E guardando i dati di quelle precedenti, Marek Hamsik pare aver addirittura iniziato meglio l’anno. Non solo in termini realizzativi, ma soprattutto come apporto alla manovra e capacità di essere sempre nel vivo del gioco. Il 23enne di Banská Bystrica, giornata dopo giornata si sta caricando sulle spalle il suo Napoli sia in Italia che in Europa, dimostrando a tutti di potersi ergere a leader della squadra. Hamsik, che di recente ha rinnovato il proprio contratto con gli azzurri fino al 2015, ha più volte dimostrato il suo grande attaccamento alla casacca partenopea: mai una polemica, mai un comportamento extracalcistico fuori dalle righe. Qualità che solo i grandi possiedono. E l’adeguamento è il giusto riconoscimento a chi vede Napoli come punto d’arrivo.
38 reti: questo il bottino complessivo di “Marechiaro” da quando indossa la maglia del Napoli. Per un centrocampista davvero tanti, soprattutto se si considerano i tre anni e pochi mesi di matrimonio tra lo slovacco e il club di De Laurentiis. Diciannovesimo bomber di tutti i tempi nella storia azzurra, raggiunto Antonio Juliano. 33 in serie A, 10 in B, 4 in coppa Italia e 3 nelle coppe europee, Hamsik si conferma cecchino infallibile in qualsiasi competizione; per il resto, sono i numeri a parlare.
Eppure il gioiello slovacco, probabilmente anche per la giovane età, non sempre esprime per intero il suo immenso talento. Lento e svogliato, a tratti irritante: quando “Marechiaro” mette in mostra pecche simili, si capisce che per lui non è giornata. Ma poi, tutto ad un tratto, ecco il lampo che cambia le carte in tavola: troppo spesso prestazioni opache sono state rinvigorite da reti decisive che mettono da parte i difetti. Ecco, proprio su questo bisogna lavorare per poter dire a tutti gli effetti: “Hamsik è un campione”; è lui l’elemento con maggiore qualità in squadra, è lui che ha l’obbligo di farsi vedere dai compagni, prender palla e arricchire con il proprio talento la manovra azzurra senza scomparire dal match e vagare per il campo in maniera infruttuosa. Nelle ultime domeniche pare proprio che l’inversione di tendenza si stia verificando, proprio per questo uno come Marek bisogna assolutamente tenerselo stretto, magari consegnandogli le chiavi di questo Napoli per scardinare le porte dei grandi palcoscenici.

Indietro
Avanti