15 49.0138 8.38624 1 1 4000 1 https://www.tifonapoli.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

J. Zanetti e Ranieri: "Il Napoli è da scudetto"

0 Commenti
Il Napoli piace alle grandi. “Per lo scudetto sarà lotta aperta fino alla fine, ci sono anche gli azzurri in corsa”. Parola di Javier Zanetti, capitano e monumento dell’Inter campione d’Italia. È stato spettatore delle ultime giornate, a causa di un infortunio, e ha analizzato bene quanto è accaduto in campionato, compreso il balzo della squadra di Mazzarri al secondo posto. “La Lazio merita di essere al vertice della classifica e alle sue spalle ci sono formazioni di valore come Milan, Napoli e Juve. Il Napoli ha inserito un grande attaccante come Cavani. A proposito della lotta scudetto, non dimenticherei la Roma: risalirà”. Se lo augura anche Claudio Ranieri, l’allenatore che ha portato i giallorossi al secondo posto nello scorso torneo, cercando di riaprire in extremis i giochi per il titolo. Incassata al San Paolo al quinta sconfitta esterna consecutiva, il tecnico di Testaccio ha fatto i complimenti al Napoli: “È in grado di puntare allo scudetto perché i tre attaccanti sono di primissimo livello e la squadra in un anno è molto cresciuta. Ha gioco, compattezza ed entusiasmo. La società in questi anni ha lavorato molto bene e i risultati si vedono”. Un’investitura in piena regola, che arriva da un allenatore che ha conosciuto Napoli e ha frequentato il grande palcoscenico europeo, dalla Spagna all’Inghilterra. Anche un esperto come Seedorf è conquistato dagli azzurri. Ha spiegato il centrocampista del Milan, atteso tra sette giorni al San Paolo: “Il Napoli aveva una formazione collaudata e in questo contesto ha inserito Cavani, un attaccante che aveva fatto già molto bene nei primi campionati in Italia. Certamente la squadra può rimanere ad alti livelli, anche se prima di inserirla tra le candidate allo scudetto aspetterei: bisogna lavorare e completarsi per compiere il grande salto”. Il tricolore è il sogno della Juve e di Quagliarella, che ha lasciato il Napoli negli ultimi giorni di mercato perché non c’era feeling né con De Laurentiis né con Mazzarri né con gli stranieri della squadra, in particolare Lavezzi e Gargano. Recentemente Fabio è tornato a parlare del Napoli, “ormai solo un avversario” per lui. Ha elogiato l’allenatore: “Mazzarri è molto preparato e ha adesso i calciatori adatti per il suo gioco. Non sono sorpreso per il secondo posto della squadra perché la qualità c’era anche un anno fa e ad esempio la mia stagione è stata positiva, dato che da tempo un attaccante a Napoli non andava in doppia cifra. Cavani? Un grande e lo sta confermando. Ma niente paragoni: io non devo dimostrare niente”.
Il Mattino
Indietro
Avanti