15 49.0138 8.38624 1 1 4000 1 https://www.tifonapoli.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Mazzarri: Napoli, ora cresci. Dossena: Le motivazioni vengono fuori da sole.

0 Commenti

NAPOLI, 20 ottobre – «Il Napoli arriva a questa partita nel migliore dei modi, domani giocheremo come fosse una finale». E’ un Mazzarri sereno e carico quello che si presenta in sala stampa alla vigilia della grande sfida di Europa League contro il Liverpool. «Ogni giocatore queste sfide la vive a modo proprio ma a livello fisico non ci sono problemi. Contro la Sampdoria abbiamo disputato una gara quasi perfetta, prendiamo quella come spunto per ripeterci. Il Liverpool come valori è superiore alla Samp e a tante altre squadre in Europa quindi teniamo presente anche questo quando giudichiamo la difficoltà di una partita».
«GARA CHE RAPPRESENTA UNA CRESCITA» – Mazzarri sa che sarà fondamentale «scendere in campo con la giusta determinazione, giocare il nostro calcio e provare a limitare le fonti di gioco degli inglesi. Per me l’annata in corso è la conseguenza di ciò che abbiamo fatto l’anno precedente. Arrivare a fare certe competizioni è una crescita per il Napoli come società e squadra, qualunque sia il risultato che ne verrà fuori. Per noi sono tutte finali perchè solo così potremo andare avanti in questa competizione e tenere in alto il nome del Napoli».
«DOVREMO PROVARE A VINCERE» – Il tecnico del Napoli analizza il brillante inizio di stagione: «Si gioca ogni tre giorni, bisogna giocare una gara, chiuderla e pensare alla prossima. Solo così potremo crescere. Col Liverpool cercheremo di fare il massimo e proveremo a passare il turno sfruttando il nostro grande inizio di stagione».
«BENITEZ, UN GRANDE» – L’allenatore vuole poi ringraziare Benitez per «i complimenti che mi ha fatto. Provo un grande orgoglio ricevere belle parole da un allenatore così importante. Lui incarna l’allenatore che piace a me. Lui vive con la squadra, lavora sul campo e ha un atteggiamento come persona che a me piace molto. Come allenatore lo conosco per via dei suoi numerosi successi».
«CAVANI? CON GLI ATTACCANTI HO SEMPE AVUTO FIUTO» – Sul grande stato di forma di Cavani, Mazzarri si prende un po’ di merito: «Con gli attaccanti ho sempe avuto una buona tradizione. Lui è in una squadra nella quale può esprimersi al meglio. E’ un calciatore universale che corre e gioca con la squadra ma per le caratteristiche che ha deve essere impiegato più vicino alla porta e con noi è esploso. Cavani è molto concreto e cinico e uno così lo scorso anno ci mancava. Lo mettiamo nelle condizioni di poter esprimere al meglio le sue qualità».
«GERRARD OUT? HANNO SOSTITUTI ALL’ALTEZZA» – Il Liverpool domani si presenterà senza Gerrard e Torres ma, avvisa Mazzarri, «avranno comunque Maxi Rodriguez, Jovanovic, Joe Cole, Babel, Ngong. Hanno una rosa talmente forte che possono sostituire al meglio i campioni che non giocano».
DOSSENA: «MOTIVAZIONI VENGONO FUORI DA SOLE» – Ha voglia, Dossena. Una voglia matta di sfidare il suo passato e dimostrare il suo valore davanti alla squadra nella quale non è riuscito ad esprimersi ai livelli che sperava. «Sto bene, affrontiamo questa gara consapevoli della nostra forza e delle nostre potenzialità», ha detto l’esterno del Napoli. «Per me sarà una partita particolare. Parlo a nome mio e di tutta la squadra: non vediamo l’ora che arrivi domani sera. Ci sono delle partite che le vai a cercare sul calendario, questa con il Liveprool è una di quelle. Sentiamo tutti qualcosa dentro, un formicolio. Mi piacerebbe averlo ogni giorno perchè mi fa entrarre nel calcio vero e mi fa capire che sto facendo qualcosa di importante per me e per la squadra. La gente di Napoli vede che qui ci sono dei giocatori che vogliono vincere dieci volte più di loro. Non so come sia venuta fuori la storia che ci interessi poco passare il turno, vogliamo andare fino in fondo. Al Liverpool non hanno mai visto il vero Dossena ma ho vissuto un’esperienza fantastica che ricordo con grande piacere e con un po’ di amarezza per non aver dimostrato il mio valore. Domani sera andrò a salutare i miei compagni che hanno capito che persona sono. Ringrazio il Napoli e Mazzarri che mi hanno offerto l’opportunità di rimettermi in gioco».

DE LAURENTIIS: «VINCIAMO 2-0» – «Il San Paolo sarà tutto esaurito per la sfida con il Liverpool. Ancora una volta i nostri tifosi sono stati incredibili, mi mettono in difficoltà». Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis parla ai microfoni di Marte Sport Live ed esprime tutta la sua gioia in vista della sfida di domani sera in Europa League contro il Liverpool. «Mancano ancora diecimila biglietti da vendere, entro domani non ci sarà più un posto», ha proseguito il presidente del Napoli che poi ha voluto spronare la squadra: «Dico ai giocatori che non devono mai perdere la concentraizone, non dobbiamo mai pensare che il risultato sia al sicuro. Il nostro pubblico merita il massimo. Il mio pronostico? Stavolta dico 2-0. Vedrete che l’azzurro lo spunterà».
Corriere dello Sport

Indietro
Avanti