15 49.0138 8.38624 1 1 4000 1 https://www.tifonapoli.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Il Mercoledi&#39 di Zuzu&#39: Ora tanta umiltà

0 Commenti

Il cuore non basta. Un Milan cinico raccoglie il massimo dimostrando quanto sia importate avere giocatori di qualità, giocatori che possano risolvere la partita in ogni momento.
Il Napoli ora deve fare un bagno d’umiltà, perché tra giovedì e lunedì, si è avuto un effettivo ridimensionamento, questi due match hanno mostrato i limiti di una rosa troppo striminzita, a questo aggiungiamoci che alcuni giocatori sono irriconoscibili, vedi Maggio, altri, come Gargano, fanno cose che non sono nelle loro corde, Walterino è un instancabile polmone ma non può impostare lui la manovra, i suoi piedi non sono da una squadra che vuole arrivare tra le prime 5 ed è volte il suo perseverare sfiora il diabolico.
Altra nota dolente è la mancanza di alternative a livello di gioco, la squadra è Lavezzi dipendente e ogni azione, degna di questo nome, parte dai suoi spunti, forse la mancanza di una punta di peso fa si che questa squadra debba giocare sempre allo stesso modo e diventa impossibile quando giochi con squadre ben organizzate e che sanno far girare la palla.
Il problema è che forse affrontare una stagione con 13 14 giocatori è dura, perché è chiaro che una parte della rosa non viene presa in considerazione dal Mister, mister che non è nemmeno aiutato dalla buona sorte, però giocatori come Blasi e Santacroce vanno recuperati perché possono risultare utili alla causa. Propongo pure un consiglio a Mago Maz. Quando Blasi era alla Juve per un periodo sotto la gestione Capello, venne utilizzato come 4 di difesa a destra, dando dei buoni risultati, non potrebbe essere lui un’opzione visto il periodo nero che attraversano sia Maggio che Zuniga?
Un plauso va al fantastico pubblico napoletano che in 2 serate ha fatto registrare 110 mila persone, peccato per i risultati ma in queste 2 serate il vero vincitore è il pubblico napoletano
Enzo Zuzù

Indietro
Avanti