15 49.0138 8.38624 1 1 4000 1 https://www.tifonapoli.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

La giornata Azzurra di Diego Marino

0 Commenti



Ne approfitto per augurare a tutti un buon inizio Settimana con il Lunedì della Giornata Azzurra

Partiamo subito con un articolo su De Laurentiis che ieri non era al S.Paolo per motivi di lavoro:

De Laurentiis ieri a Roma: via telefono i complimenti a Mazzarri

«Impegni professionali»: questa la ragione dell’assenza di De Laurentiis a Napoli-Parma. Il presidente, bloccato a Roma dalle riprese del film «Manuale d’amore tre», a fine partita ha telefonato al direttore generale Fassone e al tecnico Mazzarri per complimentarsi per la vittoria sugli emiliani. IlMattino.

Ecco un record che potrebbe raggiungere il bomber Cavani:

Ora Cavani punta Vinicio

Con otto gol nelle prime dieci giornate Cavani occupa il quarto posto assoluto nella storia del Napoli. In più di ottanta anni soltanto due azzurri hanno saputo segnare di più in avvio di torneo: Luis Vinicio ha firmato 10 gol due volte nel 1955-1956 e nel 1957-1958 mentre furono 9 i gol di Attila Sallustro nel 1932-1933. ilmattino.

Ecco poi la meraviglia di Napoli:

Napoli: una pizza in onore di Cavani

NAPOLI – Una pizza in onore di Edinson Cavani. E’ l’iniziativa di un pizzaiolo di via Consalvo, a Napoli. Sulla pizza anche un cappello da matador, ma ripieno di mozzarella e prosciutto cotto. Poi, altri gusti, tra provola, funghi, pancetta, pomodorini campani e mozzarella di bufala. La ‘Cavani-matador’ – ha detto il pizzaiolo – ‘e’ un riconoscimento dovuto ad un grande campione che ha regalato agli azzurri una vittoria importante non solo per i tre punti ma anche per il morale’. corriere sera.

Un’intervista a Salvatore Bagni:

Bagni: “Spero che Hamsik vada via il piu’ tardi possibile dal Napoli”

Salvatore Bagni, storico giocatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni all’Arena Azzurra, su Radio Quinta Rete:

”Il primo tempo all’Anfield fu giocato bene dai napoletani. C’era tutto: personalità, geometrie, velocità. Il secondo tempo, purtroppo, è stato caratterizzato da molte disattenzioni che hanno condizionato negativamente l’evolversi della partita. Forse la rosa di questa squadra non è ancora adeguata a poter giocare sia in campionato che in Europa League.
Mazzarri tiene sempre pronti Lavezzi, Cavani e Hamsik perchè sono giocatori che possono fare la differenza, ma deve comunque applicare la rotazione con i nuovi innesti. Sosa e Yebda stanno crescendo ma devono migliorare ancora. Ora al Napoli aspetta l’appuntamento col Cagliari. I sardi a me fanno paura più della Lazio perchè  hanno un buon centrocampo e sono in forte crescita. Credo che il mister farà rifiatare Cavani, ma non so perchè avrebbe dovuto farlo già ieri. Hamsik ha raggiunto il mio numero di presenze? Sono contentissimo per lui perchè è un centrocampista che segna tanto e dalle qualità indiscutibili. Mi auguro vada via da Napoli il più tardi possibile, se dovesse accadere”. pianetazzurro.

Come al solito i Napoletani non seguono la squadra per motivi di sicurezza:

Cagliari-Napoli, trasferta vietata per tifosi partenopei

CAGLIARI, 8 novembre – Sono state decise dal prefetto di Cagliari, Giovanni Balsamo, limitazioni nella vendita dei biglietti per l’accesso allo stadio Sant’Elia in occasione della partita in programma mercoledì sera tra Cagliari e Napoli. L’incontro è stato infatti definito “ad alto rischio” dal Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive. Con un proprio decreto, il prefetto ha così imposto la vendita dei biglietti ai soli residenti in Sardegna. Sono esclusi i possessori delle ‘tessera del tifoso’. Corriere dello Sport.

A domani con la Giornata Azzurra….

Diego Marino

Inizia oggi la Giornata Azzurra e approfitto per augurare a tutti un buon inizio Settimana.

Partiamo subito con un articolo su De Laurentiis che ieri non era al S.Paolo per motivi di lavoro:

De Laurentiis ieri a Roma: via telefono i complimenti a Mazzarri

«Impegni professionali»: questa la ragione dell’assenza di De Laurentiis a Napoli-Parma. Il presidente, bloccato a Roma dalle riprese del film «Manuale d’amore tre», a fine partita ha telefonato al direttore generale Fassone e al tecnico Mazzarri per complimentarsi per la vittoria sugli emiliani. IlMattino.

Ecco un record che potrebbe raggiungere il bomber Cavani:

Ora Cavani punta Vinicio

Con otto gol nelle prime dieci giornate Cavani occupa il quarto posto assoluto nella storia del Napoli. In più di ottanta anni soltanto due azzurri hanno saputo segnare di più in avvio di torneo: Luis Vinicio ha firmato 10 gol due volte nel 1955-1956 e nel 1957-1958 mentre furono 9 i gol di Attila Sallustro nel 1932-1933. ilmattino.

Ecco poi la meraviglia di Napoli:

Napoli: una pizza in onore di Cavani

NAPOLI – Una pizza in onore di Edinson Cavani. E’ l’iniziativa di un pizzaiolo di via Consalvo, a Napoli. Sulla pizza anche un cappello da matador, ma ripieno di mozzarella e prosciutto cotto. Poi, altri gusti, tra provola, funghi, pancetta, pomodorini campani e mozzarella di bufala. La ‘Cavani-matador’ – ha detto il pizzaiolo – ‘e’ un riconoscimento dovuto ad un grande campione che ha regalato agli azzurri una vittoria importante non solo per i tre punti ma anche per il morale’. corriere sera.

Un’intervista a Salvatore Bagni:

Bagni: “Spero che Hamsik vada via il piu’ tardi possibile dal Napoli”

Salvatore Bagni, storico giocatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni all’Arena Azzurra, su Radio Quinta Rete:

”Il primo tempo all’Anfield fu giocato bene dai napoletani. C’era tutto: personalità, geometrie, velocità. Il secondo tempo, purtroppo, è stato caratterizzato da molte disattenzioni che hanno condizionato negativamente l’evolversi della partita. Forse la rosa di questa squadra non è ancora adeguata a poter giocare sia in campionato che in Europa League.
Mazzarri tiene sempre pronti Lavezzi, Cavani e Hamsik perchè sono giocatori che possono fare la differenza, ma deve comunque applicare la rotazione con i nuovi innesti. Sosa e Yebda stanno crescendo ma devono migliorare ancora. Ora al Napoli aspetta l’appuntamento col Cagliari. I sardi a me fanno paura più della Lazio perchè  hanno un buon centrocampo e sono in forte crescita. Credo che il mister farà rifiatare Cavani, ma non so perchè avrebbe dovuto farlo già ieri. Hamsik ha raggiunto il mio numero di presenze? Sono contentissimo per lui perchè è un centrocampista che segna tanto e dalle qualità indiscutibili. Mi auguro vada via da Napoli il più tardi possibile, se dovesse accadere”. pianetazzurro.

Come al solito i Napoletani non seguono la squadra per motivi di sicurezza:

Cagliari-Napoli, trasferta vietata per tifosi partenopei

CAGLIARI, 8 novembre – Sono state decise dal prefetto di Cagliari, Giovanni Balsamo, limitazioni nella vendita dei biglietti per l’accesso allo stadio Sant’Elia in occasione della partita in programma mercoledì sera tra Cagliari e Napoli. L’incontro è stato infatti definito “ad alto rischio” dal Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive. Con un proprio decreto, il prefetto ha così imposto la vendita dei biglietti ai soli residenti in Sardegna. Sono esclusi i possessori delle ‘tessera del tifoso’. Corriere dello Sport.

A domani con la Giornata Azzurra….

Marino Diego

Indietro
Avanti