15 49.0138 8.38624 1 1 4000 1 https://www.tifonapoli.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Chi sale e chi scende: Cagliari-Napoli

1 Commento

CHI SALE
EZEQUIEL LAVEZZI: incontenibile, strepitoso, unico. Gli aggettivi si sprecano per il Pocho che gioca una gara come di consueto dal grande sacrificio. Impressionante, poi, lo scatto di oltre 50 metri al 94esimo minuto che concretizza con il gol che manda in visibilio tutta Napoli. E’ ormai attaccante completo, il vero trascinatore degli azzurri. VOTO 9
HASSAN YEBDA: sulla linea mediana, tra cagliaritani e napoletani, è il vero padrone. Recupera numerosi palloni in maniera pulita e mai fallosa, ma al tempo stesso riesce a far ripartire l’azione degli azzurri con la giusta freddezza e lucidità. E’ la grande scoperta del direttore Bigon, Mazzarri lo apprezza e gli affiderà le chiavi del centrocampo anche nelle prossime giornate. VOTO 8
FABIANO SANTACROCE: per lui quest’anno solo due apparizioni in Europa League. All’esordio in campionato sfoggia una prestazione maiuscola annientando le punte di mister Bisoli e mostrando una condizione già apprezzabile. Se riuscirà ad acquisire un minutaggio via via maggiore, può rappresentare il colpo di mercato per la retroguardia. VOTO 7
CHI SCENDE
Dopo una prestazione di tale livello nessuno può ritenersi insoddisfatto. Tutti, ma proprio tutti, devono essere considerati protagonisti del successo di Cagliari fosse soltanto perchè il Sant’Elia non veniva sbancato da 15 anni. Il Napoli è terzo in classifica, le altre, forse qualitativamente superiori, iniziano già ad arrancare: in riva al golfo non è vietato sognare.
Francesco Biondi

Indietro
Avanti