15 49.0138 8.38624 1 1 4000 1 https://www.tifonapoli.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Corri Edinson corri….

1 Commento

Corri Edinson corri….è quello che probabilmente avranno pensato i circa 30mila del San Paolo vedendolo scorazzare a tutto campo nella partita vinta ai danni del Parma grazie ad una sua fantastica doppietta.
2 goal,molta qualità,e tanta,tanta quantità;La prima rete l’ha addirittura realizzata in contropiede partendo a ridosso della propria area di rigore ,andando poi a concretizzare dopo quasi 80 metri di corsa,sfruttando un delizioso assist del colombiano Zuniga.Nonostante la dispendiosità del proprio calcio il numero 7 azzurro non perde lucidità  in zona goal neanche al minuto ‘85,come dimostra la seconda rete siglata dopo una bella combinazione col Pocho con  un destro da posizione quasi impossibile.
A parlare per lui però sono le cifre:8 goal nelle prime 10 giornate di campionato,solo Eto’o come lui;i numeri continuano a dare ragione alla società che ha deciso di vendere il figliol prodigo Quagliarella sostituendolo con il Matador.Ciò che maggiormente stupisce dell’uruguaiano è la capacità di aiutare la squadra.La fotografia emblematica della sua generosità sta tutta lì,in quel salvataggio,quel recupero in extremis nei pressi dell’area piccola parmigiana quasi  con un colpo di karate:quanti attaccanti in Italia si sarebbero trovati lì al suo posto?
Aiuti continui in difesa,ripieghi frequenti,costante partecipazione alla manovra rendono Cavani un attaccante completo,a tutto tondo,quasi unico nel suo genere,uno dei più forti attaccanti in circolazione nel panorama calcistico italiano e non,considerando anche che è un classe ’87 ,dato da non sottovalutare.
Allora Corri Edinson corri….così come corre il Napoli,18 punti in 10 partite e quarto posto in classifica in compagnia della Juventus.
Domenca ha vinto  come le grandi sanno fare,partendo con Lavezzi in panchina,schierando le cosiddette seconde linee:i vari Yebda,Sosa,Zuniga,ma anche Cribari e il redivivo Vitale hanno dimostrato di voler dire la loro in questo Napoli.
Prossima tappa ora,la bolgia del Sant’Elia,contro il Cagliari,rivalità accesasi ancor di più dopo i bollenti confronti degli ultimi anni,caratterizzati sempre da finali al cardiopalma.La squadra rossoblu  resta l’unica compagine che non è ancora caduta sotto i colpi del Napoli dopo il suo ritorno nella massima serie.
Dopo il Cagliari ci aspetta la capolista Lazio nell’ anticipo delle 12:30 di Domenica,in una cinque giorni che sarà di fuoco per gli Azzurri,infatti a fare la differenza potrebbe essere la freschezza atletica;Giocando ogni tre giorni diventa indispensabile gestire al meglio le energie,quindi che ben venga il turnover,mossa che  Mazzarri sta finalmente attuando,come fatto Domenica  appunto.
E’ fondamentale,inoltre, che i “titolarissimi”,come spesso il Mister li ha definiti,siano freschi,nel pieno delle forze,specialmente il trio d’attacco che quando sta bene non ha nulla da invidiare ai vari parchi attaccanti delle Grandi del campionato.
Negli anni passati proprio l’attacco era stato oggetto di critiche, si sottolineava la sterilità nella fase offensiva,dovuta soprattutto alla mancanza di un uomo che finalizzasse il gioco,prima dell’avvento di Cavani ovviamente,che pur non essendo una prima punta pura, ha dimostrato di saper vedere eccome la porta.Forse la piazza ha trovato il Bomber che cercava.
E allora corri Edinson corri….che tanto  quel “Masaniello “ chi se lo ricorda più.
Raimondo Maria Castaldo

Indietro
Avanti