15 49.0138 8.38624 1 1 4000 1 https://www.tifonapoli.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Niente drammi per questa sconfitta

0 Commenti

La sconfitta di oggi degli azzurri a Roma contro la Lazio,non ne ridimensiona le ambizioni dei partenopei,ma le rinvia a migliori giornate.
La partita s’è decisa dagli episodi  nel  primo tempo,come il gol di Zarate viziato da un tocco col braccio,la traversa di Lavezzi dopo una splendida conclusione e un tiro di Yebda angolato salvato in extremis.
Il secondo tempo,purtroppo c’è stato un calo fisico dell’undici di Mazzarri,la Lazio ne ha approfittato raddoppiando con Floccari e ha gestito con ordine il finale di gara.
Neanche i cambi fatti da Mazzarri hanno sortito l’effetto sperato,anche se Zuniga con dei buoni cross e un Sosa che ha sfiorato il gol fa capire che i ricambi sono all’altezza e il futuro può essere più roseo.
Dopo tre vittorie consecutive e un mese di partita molto intense,il calo fisico era nell’aria e il fatto positivo è oltre una classifica molto allettante è anche  un gioco propositivo che neanche oggi è mancato nonostante  la sconfitta di oggi.
Adesso nella seconda parte del girone d’andata,bisogna cercare di vincere più gare in casa e continuare a far bene fuori casa se si vuol rimanere in queste posizioni e migliorare i particolari che in gare come quelle di oggi contano e non poco.
C’è anche da recuperare la forma di alcuni giocatori dell’organico,come Hasik,un po’ spento ultimamente,o come Christian Maggio da rimettere in forma e riavere il Cavani continuo d’inizio stagione.
Invece c’è da apprezzare i costanti progressi di Yebda per grinta e concentrazione,oppure quelli del Pocho Lavezzi, bravo ma sfortunato a livello concusivo e buona prova anche del giovane Vitale che non ha fatto rimpiangere l’infortunato Dossena mostendo una personalità invidiabile alla sua età.
Nel prossimo turno di campionato arriva al San Paolo il Bologna,una partita alla portata del Napoli attuale,assolutamente da vincere e l’augurio per il futuro che il K.O di oggi sia solo un incidente di percorso e che la squadra si possa riscattare in breve tempo senza alcun dubbio e incertezze.
Alessandro Sacco

Indietro
Avanti