15 49.0138 8.38624 1 1 4000 1 https://www.tifonapoli.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Carnevale: "Il Napoli è forte"

0 Commenti

Napoli- Un tassello della Ma.Gi.Ca. è a Udine ed ogni volta che al Friuli arriva il Napoli il pensiero non può che correre a lui – si legge su “La Gazzetta dello Sport”, come evidenzia “Napoli Magazine”-. Andrea Carnevale ha vinto due scudetti con la maglia azzurra e adesso è un apprezzato dirigente dei bianconeri, consigliere fidato del presidente Pozzo. Udinese-Napoli è la sua partita. Impossibile non ricordare quella della stagione 1989-90: “Perdevamo 2-0 a soli due minuti dalla fine, poi Maradona trasformò il rigore della speranza e mise sulla testa di Zola un cross perfetto, Abate parò, ma Corradini ribadì in rete. Fu una rimonta decisiva in chiave scudetto, perchè ci diede la convinzione di poter vincere quel campionato”.
Stile Mazzarri – Una rimonta in stile Mazzarri. Ed allora, proseguendo con le analogie tra quel Napoli e questo viene quasi naturale parlare del sogno tricolore che comincia ad infiammare i cuori dei tifosi azzurri: “Andiamoci piano – frena Carnevale -, bisogna assolutamente rimanere con i piedi ben piantati a terrra. Io credo che il Napoli potrà lottare fino in fondo per un posto in Champions, ma per il primo posto ritengo ci siano squadre decisamente più attrezzate. Anche se però ha tutto per essere grande. Nessuna, però, ha il tridente degli azzurri – si legge su “La Gazzetta dello Sport”, come evidenzia “Napoli Magazine”. Hamsik, Lavezzi e Cavani si stanno rivelando decisivi per le sorti della formazione di Mazzarri come lo era la Ma.Gi.Ca. per quella allenata da Bianchi: “In effetti, il Napoli ha un potenziale offensivo devastante. Non puoi lasciargli un pò di spazio in contropiede che quei tre fenomeni ti puniscono. L’ho detto pure a Guidolin che non dovrà concedergli le loro ripartenze. Quest’anno gli azzurri li vedo maggiormente coscienti delle loro potenzialità e ancor più equilibrati dal punto di vista tattico: per noi saranno duri da affrontare”.
Scugnizzi – Anche l’Udinese, però, ha una prima linea di tutto rispetto, cn lo scugnizzo Di Natale che spesso è stato “core ‘ngrato”: “Totò è un giocatore ed un ragazzo straordinario – dice Carnevale a “La Gazzetta dello Sport”, come evidenzia “Napoli Magazine”-. Ha deciso di rimanere qui a vita, rinunciando alla Juventus ed anche, tempo fa, alla possibilità di tornare a Napoli. Agli azzurri avrebbe fatto comodo, ma noi ce lo teniamo stretto e confidiamo in lui anche in vista del match di domani”. In coppia con Di Natale dovrebbe giocare l’altro napoletano Floro Flores, mentre Denis sembra destinato a partire dalla panchina: “German ci tornerà molto utile nel futuro prossimo – continua Carneval e-. Sta recuperando dal suo infortunio e noi lo aspettiamo fduciosi. Guidolin crede tantissimo in lui”.
Rapporti ok – La tratta Napoli-Udine sul mercato resta molto battuta. Le due società hanno ottimi rapporti e negli ultimi anni sono stati diversi gli affari giunti a conclusione tra De Laurentiis e Pozzo. Un solo colpo, però, è rimasto in canna al presidente azzurro: si tratta di Gokhan Inler, il mediano svizzero che il d.s. Bigon ha inseguito a lungo l’estate scorsa: sarebbe stato perfetto nel modulo di Mazzarri – dice Carnevale a “La Gazzetta dello Sport”, come evidenzia “Napoli Magazine” – perchè ha la forza del mediano e la qualità del regista”. Chissà che il matrimonio in questione non si celebri di qui a breve. Intanto, la partita incombe e Carnevale fa un pronostico che sembra un auspicio personale: “Secondo me, finisce pari”.NapoliMagazine

Indietro
Avanti