15 49.0138 8.38624 1 1 4000 1 https://www.tifonapoli.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Napule è mille culure: Where is our Marek?

10 Commenti

Udinese-Napoli: la partita della vergogna!!!Si,amici miei,avete capito bene domenica come con la Lazio e con l’Utrech ho avuto vergogna di questi giocatori che nel bene o nel male ci hanno fatto sognare.
Con tutte le attenuanti del caso, ovviamente: -il rigore di Sanchez,era inesistente,il piede tocca la mano di De Sanctis quando già stava svenendo; -Hamsik nell’ azione del 3-0 è andato sulla palla in un modo veramente goffo se non ridicolo; -riguardo al rigore sbagliato?Non so cosa dirvi,so solo che io alla mia ragazza l’avevo detto “Amore,Marek sbaglia” lei dopo mi ha chiesto come facevo a saperlo.Il motivo per cui lo sapevo?Primo Marek ha il vizio di tirare i rigori a mezz’altezza e tutti sappiamo che i rigori o si tirano alti o bassi,perché a mezza altezza sono più facili da parare per i portieri,tant’è che Di Natale domenica aveva santi in paradiso,vedere il suo eurogoal per capire(eccezionale);- ieri non era una giornata fortunata,sembrava la solita partita che giocavamo gl’anni passati a Bergamo con l’Atalanta;- Marek ,anche se aveva fatto un euro-goal e una doppietta con il Bologna,domenica era veramente assente,non so cos’abbia questo ragazzo,ma ultimamente non c’è con la testa.Mi spiace molto per lui,perché anche se non mi ha mai entusiasmato(preferisco giocatori con più furore agonistico),a mio avviso dopo la prima stagione,ha sempre mostrato limiti caratteriali e non capisco come, dato che il primo anno era tutto purchè timido.Per farvi capire,Datolo,tecnicamente forse meno dotato di Marek,a me piaceva perché spesso veniva incontro a centrocampo per prendersi il pallone,stessa cosa fa il Pocho,o Yebda(che con la Lazio si è proposto spesso),anche Gargano….cioè sono giocatori che cercano il pallone,ebbene delle tante cose dette a mister Donadoni una cosa bisogna riconoscergliela,durante il ritiro gridava,come riportato da alcuni cronista,“Marek, se l’azione non passa dai tuoi piedi sei fuori dal gioco”.
Bene,però anche se lo slovacco era uno spettatore non pagante,nel bene o nel male,con poca convinzione ci ha provato,ma i compagni dov’erano?Pazienza e Gargano domenica erano irriconoscibili,per me quella era la partita di Yebda,ma era fermo ai box,di Dossena e Maggio non si hanno notizie,Santacroce aveva iniziato bene poi si è perso,Cavani e Lavezzi erano a fare un giro turistico per il Friuli,anche perché mai serviti in un modo decente….Domenica non ha funzionato veramente nulla, una partita stregata.
La mia speranza però a questo punto, è che i ragazzi si riprendano  per l’impegno con l’Utrecht che è di importanza vitale; ma soprattutto per il Monday night con il Palermo, dove per quanto mi sia simpatica la compagine palermitana, io lunedi voglio vincere a tutti i costi,perché è una diretta concorrente al quarto posto(perché io credo ancora alla Champions), sperando che Marek abbia una spuntata di orgoglio  vedendo dall’altro lato del campo il giocatore che sta prendendo il suo posto sui titoloni dei giornali.Sto parlando di Javier Pastore che per me è poesia, magia,musica colui che mi ricorda un po’ Zidane, un po’ Platini, cioè grandi del calcio….Forza Marek Napoli è con te…..
Alessio Guidone

Indietro
Avanti