15 49.0138 8.38624 1 1 4000 1 https://www.tifonapoli.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

A Genova in palio punti Preziosi

0 Commenti

La vittoria di lunedì sera col Palermo ottenuta al fotofinish,non deve trarre in inganno,perchè il Napoli ha dominato in lungo e in largo i rosanero di Delio Rossi,sia sul piano del gioco sia sul piano della grinta,ma soprattutto c’è stata la giusta concentrazione che ha portato ai tre punti finali.
Adesso,visto che lo sciopero sembra esser stato revocato,sabato sera si andrà a far visita il Genoa al Luigi Ferraris,per sfatare l’ultimo tabù,anche se si registra l’assenza del Pocho Lavezzi,ma questo non spaventerà la Mazzarri Gang.
L’organico del Genoa,è molto competitivo,visto che a fine mercato è stata eletta la “regina” del mercato per i tantio qcquisti in tutti i reparti e per migliorare le stagioni passate.
A cominciare dal portier portoghese Edoardo,che eccenzion fatto per una partita(con l’Inter),è sembrato un portiere affidabile tra i pali,poi in difesa dispongono di un giovane tra i più promettenti in serie A,si tratta di Ranocchia,preciso nelle marcature e molto insidioso sui calci d’angolo,bravo nello staccare di testa.
Il resto della difesa è composto da Dainelli,bravo di testa,meno in velocità e Criscito,che essendo napoletano vorrebbe far bella figura,bravo nel proporsi sulle corsie esterne,ma se attaccato mostra delle lacune nel coprire.
A centrocampo c’è l’ex giocatore dello Sporting Lisbona Miguel Veloso,che però è in dubbio la sua presenza dal primo minuto e sarebbe positivo,visto il suo piede vellutato nel calciare punizioni e calci d’angolo.
Le mggiori insidie potrebbero venire dalle corsie esterne,da Marco Rossi esperto capitano e bravo nell’inserirsi e Rafinha ex dello Shalke 04,che ha un piede dolcissimo nell’effetuare i cross.
Nell’attacco rossoblù,c’è il giocatore più insidioso della rosa,Luca Toni,che se lo si perde per un secondo,rischi alla grande e qui Paolo Cannavaro deve fare un grande lavoro d’anticipo e il suo partner d’attacco è Palladino che sa inserirsi tra le linee in maniera insidiosa.
L’obiettivo degli azzurri è saper rintuzzare gli attacchi del Genoa e colpire in contropiede,per proseguire la splendida cavalcata verso le zone europee.
Alessandro Sacco

Indietro
Avanti