15 49.0138 8.38624 1 1 4000 1 https://www.tifonapoli.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Mazzarri non replichi a Donadoni

0 Commenti

L’avventura di Roberto Donadoni nel Napoli durò poco tempo. Per fortuna del Napoli. Lui, poco dopo l’esonero, fu assai poco elegante nei confronti di chi l’aveva assunto. Disse che De Laurentiis capiva poco di calcio. Due osservazioni: 1) strano che l’esperto ex tecnico della Nazionale si fosse affidato ad un incompetente di calcio senza aver preso prima le dovute informazioni su dove e con chi sarebbe andato a lavorare; 2) De Laurentiis, se incompetenza mostrò, la mostrò quando ingaggiò Donadoni, non quando decise di liberarsi di lui.
Lui che in sette partite totalizzò la miseria di sette punti. E per spirito cristiano evitiamo di ricordare quanto Donadoni fece nel finale del precedente torneo..
Ciò premesso, rieccolo Donadoni. Quando gli hanno parlato di polemiche di Mazzarri contro di lui, senza accertarsi se ciò fosse mai accaduto, il tecnico ha risposto acidamente riferendosi al collega. Dopo averne elogiato il comportamento tecnico, la caduta di stile parlando di pochezza del personaggio.
Una riflessione che Donadoni quasi certamente non ha fatto: se (sottolineo se) Mazzarri aveva rilasciato dichiarazioni contro Donadoni perchè Donadoni ha atteso tanto tempo per replicargli?
Al di là dell’interrogativo, va sottolineato un aspetto fondamentale per tutta la questione: Mazzarri, MAI, ha parlato o sparlato di Donadoni. Quando, una o due volte, ha fatto riferimento a Donadoni non è stato mai per criticare lui, il suo gioco, le sue idee, il suo modo di stare nello spogliatoio, per mettere in discussione l’uomo e l’allenatore.
Soltanto una o due volte ha fatto riferimento ai sette punti ottenuti dal Napoli prima che lui ne diventasse l’allenatore. E tale sottolineatura esclusivamente per far notare a qualche beota napoletano che malignamente ne criticava il lavoro, i miglioramenti del Napoli. Niente di più, niente di meno. Nessuna offesa per l’uomo Donadoni, nessuna offesa per l’allenatore Donadoni.
Dunque, non si comprende la fuori-uscita di Donadoni. A Donadoni un consiglio: pensi solo al Cagliari, pensi a fare punti altrimenti rischierà di non venire al San Paolo il 20 marzo. Anche a Mazzarri, al quale Mario Sconcerti ha dedicato ampio spazio sul Corriere della Sera (“E’ il tecnico migliore. Sta ottenendo risultati molto importanti, soprattutto si vede il miglioramento continuo della squadra”), un suggerimento: non replichi a Donadoni come non lo fece De Laurentiis. De minimis non curat praetor.
Vittorio Raio per Radio Marte

Indietro
Avanti