15 49.0138 8.38624 1 1 4000 1 https://www.tifonapoli.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

POKER ALLA SAMP,MA DA VERONA CON 2 PIEDI PER TERRA!

0 Commenti

Settimana travagliata quella vissuta dai sostenitori azzurri che dopo la gioia per le 4 sberle rifilate dalla banda Mazzarri alla Genova blucerchiata, tornano da Verona con 2 pugni in faccia. Una settimana da saliscendi, ma il Napoli è lì. La classifica non è stravolta ma la sconfitta con il Chievo riporta sulla terra i calciatori azzurri che pressati dai media (rincorsa scudetto) e soffocati dalle aspettative giocano la partita più brutta da inizio stagione. Chi predicava calma non sbagliava il Napoli sta facendo di più di quanto ci si poteva aspettare, l’obiettivo vero della squadra di Mazzarri è cercare di conquistare un posto in Champions. Un quarto posto sarebbe già tanto per una squadra dalle grandi prospettive ed ottime potenzialità. Finalmente da domenica prossima (Napoli-Cesena) il Napoli potrà contare su di una panchina con alternative più valide. Gli acquisti di Mascara e Ruiz permetteranno di far rifiatare qualche calciatore che ne ha proprio bisogno. Il Matador è un fenomeno ma non può reggere 5 partite in 2 settimane giocando sempre da titolare. Col Cesena però ci sarà il ritorno del Pocho che riposatosi per il turno infrasettimanale dovrà fare la differenza nel match di domenica. Una reazione è obbligatoria.
CON TUTTO IL RISPETTO…
Cristiano Lucarelli, con tutto il rispetto per un calciatore che in carriera ha segnato tanti gol ma il Cristiano di oggi è lontano anni luce da quello dei tempi migliori. In sovrappeso e fuori forma viene gettato nella mischia di Verona, sgomita e cerca di star dietro la palla ma l’età ormai avanzata si fa sentire. In effetti fin qui non è mai stato utile alla causa azzurra e ora…chissà.Rimandato (se ne avrà l’occasione).
PRINCIPITO…DALL’INIZIO
A sorpresa Sosa non parte dall’inizio e quando entra rilevando un ancora deludente Gargano dà un po’ di manovra alla squadra partenopea, forse quella con i clivensi sarebbe potuta essere la sua partita.
COSA PENSA IL TIFOSO AZZURRO?
Non culliamoci sui ma o sui sé, nel giro di pochi giorni siamo passati da una grande partita ad un tonfo inaspettato. Quella col Chievo è stata una partita da dimenticare ed in fretta, anche perché se si vuol osservare gli errori fatti non basterebbe una giornata. Si pensa subito a Domenica contro il Cesena, con un Pocho in più e tanta concentrazione. Parlare di scudetto era prematuro e si è visto, questo Napoli deve pensare partita dopo partita, non pensando al traguardo ma agli ostacoli da superare perché solo così si potrà continuare a far bene. La troppa pressione non aiuta gli azzurri, l’ unico modo per continuare ad ottenere risultati è lasciare lavorare la squadra con tranquillità e con quell’umiltà che ci ha contraddistinti fin qui senza  mai dimenticare però la rabbia, la forza e l’orgoglio prima come uomini e poi come calciatori. FORZA NAPOLI!
Tommaso Bucciero

Indietro
Avanti