15 49.0138 8.38624 1 1 4000 1 https://www.tifonapoli.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

ESAME IN VISTA…

1 Commento

Settimana vissuta all’insegna della tranquillità ma ora non bisogna fallire. In città l’attesa si è sentita fortemente già da inizio settimana (non poteva essere altrimenti), ma nel frattempo gli azzurri si sono allenati senza sosta per farsi trovare pronti al grande impegno:ROMA-NAPOLI. Da segnalare è stato l’inserimento nel gruppo sempre più veloce sia di Mascara che di Ruiz, il primo già decisivo col Cesena. Una grande squadra entra in campo sempre per vincere e fin qui i partenopei  in poche occasioni hanno dimostrato il contrario, ma non si dovrà commettere l’errore di pensare a difendere ma sviluppare il proprio gioco senza guardare chi si ha di fronte. L’obiettivo è tornare da Roma senza ferite, bisogna far punti per dare continuità.Nonostante le restrinzioni adottate dall’osservatorio, più di qualche tifoso partenopeo sarà di sicuro all’Olimpico per seguire le sorti della loro squadra del cuore. La Roma dovrà fare a meno di Mexes e Burdisso e chiunque li sostituirà dovrà vedersela col trio delle meraviglie Hamsik-Pocho-Matador. Ora il gruppo dovrà far quadrato come fatto fin qui, ci vuole una partita perfetta poiché la squadra dovrà essere compatta e corta tra i reparti.
CHE SQUALLIDI…
Che il Napoli dia fastidio lassù si sà ma è squallido che l’impotenza dimostrata sia sfociata in squallide storie da raccontare solo ai muri…In settimana si sono sentite dichiarazioni che vorrebbero la società azzurra implicata in un giro di scommese riguardante la scorsa stagione calcistica, completamente inesisteni. Alcuni supporters azzurri si sono mostrati però preoccupati dinnanzi a tali affermazioni e proprio per questo si chiede alle istituzioni di dovere di far chiarezza sull’accaduto perché sono voci fin qui infondate  e che potrebbero anche destabilizzare l’ambiente.E allora  chi vuol mettere uno sgambetto alla scalata azzura se ne stia tranquillo perché questo è un gruppo forte,compatto e che và oltre le chiacchiere.
CARECA…PRIMA TI AGGANCIO E POI TI SUPERO!
C’è chi segna il primo gol e chi segna il diciottesimo, si proprio così perchè 18 sono i gol segnati in serie a fin qui dal matador. La storia ci riporta alla mente i 19 gol segnati da Careca nella stagione 88-89 che rappresentano per ora uno dei tanti record da battare per el boquita che avrà a disposizione altri 14 incontri per eguagliarlo e superarlo(si spera di tanto).
P.S. Chi non è di Napoli non potrà mai capire cosa significano amore, orgoglio e sacrificio e questo è tutto quello che fanno i supporters azzurri ogni domenica e ad ogni partita per dar sostegno ad un gruppo che ama e porta in alto la bandiera del Napoli in Italia in Europa e nel Mondo. Di pregiuduzi sulla nostra città ce ne sono fin troppi ma quando si offende bisogna solo vergognarsi. Siamo un grande popolo,difendiamo la nostra terra,i nostri ideali e i nostri colori.Bisogna esser fieri di avere il cuore azzurro: GRAZIE A DIO SONO NAPOLETANO!!!
Bucciero Tommaso

Indietro
Avanti