L’importanza di Napoli-Inter: altro che chiacchiere, è la prima vera sfida scudetto

Filed under: slider |

I diretti interessati non lo ammetteranno mai. Nelle parole di Sarri e Mancini (che parleranno oggi in conferenza stampa a distanza di un’ora l’uno dall’altro, alle 14 il primo e alle 15 il secondo) non troverete mai la definizione di Napoli-Inter come sfida che vale lo scudetto. Forse è giusto così: al di là delle schermaglie dialettiche di facciata, siamo alla quattordicesima giornata, un tempo troppo esiguo per trarre giudizi definitivi.

EPPURE… - Inutile nascondersi però. Perchè è chiaro che chi vincerà questa partita avrà un vantaggio psicologico notevole. Si affrontano forse le due squadre più forti del campionato, anche se diverse sotto tutti i punti di vista. Quella che prevarrà, assumerà la consapevolezza di poter veramente lottare per la conquista dell’obiettivo finale. Difficile prevedere come avranno intenzione di giocarsela Sarri e Mancini. Ma se è lecito aspettarsi il solito Napoli, che proverà a fare il suo gioco rischiando poco o nulla in difesa, sembra impossibile interpretare quale sarà l’atteggiamento con il quale l’Inter metterà piede al San Paolo.

FATTORE DECISIVO - A proposito di San Paolo: per domani sera è annunciato il sold out a Fuorigrotta. Non si vedeva da parecchio tempo, e anche questa è una notizia: saranno 60 mila i tifosi presenti sugli spalti, e il loro apporto dovrà essere determinante. Lo chiederà oggi pomeriggio Sarri in conferenza, i tifosi dovranno essere davvero il dodicesimo uomo in grado di accompagnare il Napoli verso una vittoria che potrebbe schiudere nuovi ed emozionanti scenari.

 

Altre Notizie